Estate Azzurra - Palio dei Rioni

Si tratta di una rassegna di giochi, musica e spettacolo, il tutto concentrato sulla competizione tra i 5 rioni storici di Carosino: Croce, Pagghiari, Palazzi, Paramienti, Pipitari. Ogni squadra concorre con divise di colore diverso. Croce: Azzurro. Pagghiari: Giallo. Palazzi: Verde. Paramienti: Rosso. Pipitari: Marrone.

Con questa iniziativa si intende favorire i rapporti interpersonali e la socializzazione, facilitare il senso di appartenenza e di sana competizione, valorizzare, animare e vivere i luoghi simbolici del paese.

 

IL C.O.G.E.

Il C.O.G.E. (Comitato Organizzativo Giochi Estivi) nasce nel 1988. L'organizzazione è composta da giovani volontari che con passione e spirito di gruppo animano le serate estive carosinesi organizzando ESTATE AZZURRA, un "Carosello" di giochi, sport e spettacolo che vede la partecipazione dei rioni di Carosino.

Nel 1995 "Estate Azzurra" allarga i propri orizzonti aprendo la partecipazione ad alcuni paesi limitrofi (Grottaglie, Lizzano, San Marzano, Monteparano, Fragnagnano, Monteiasi, San Giorgio J.co). Le squadre carosinesi che fino al 1994 gareggiavano tra loro, formano un unico gruppo per giocare contro le compagini degli altri paesi. Tutto questo fino al 2002.

Nel 1997 il COGE diventa un'associazione legalmente riconosciuta dotata di un regolare statuto.

Nel 2007 dopo un periodo di inattività, il COGE si ritrova e organizza la "Festa del Folklore", una manifestazione nata essenzialmente dall'idea di ristabilire un legame più stretto tra i carosinesi e le proprie origini. Viene organizzata una grande sagra paesana animata da un Palio con giochi della tradizione popolare e una giostra medievale, aperto ai cinque rioni storici di Carosino. Si realizza uno studio sulle origini storiche dei rioni con la creazione dei gonfaloni di ogni contrada.

Archiviata la suggestiva esperienza della "Festa del Folklore" dal 2008 il COGE ripropone "Estate Azzurra" con il desiderio di regalare alla comunità momenti di serena condivisione, di creare occasioni di svago e di ritrovare il piacere di vivere i luoghi simbolici del paese, quali la Piazza e la Villa Comunale. I cinque rioni paesani continuano a contendersi il Palio cimentandosi in sfide ludico-folkloristiche. Nell'estate del 2009, al fine di  identificare ogni contrada, vengono dipinti gli stemmi murali, a cura di Biagio Lieti con l'aiuto di alcuni componenti del comitato.


 

 


IL COGE E LA VALORIZZAZIONE DELLA TRADIZIONE RIONALE A CAROSINO

Il  COGE da oltre un ventennio organizza a Carosino una rassegna di giochi e spettacoli di vario genere, continuando la tradizione inaugurata nel 1984 dal prof. Franco Chiarelli. La manifestazione si  caratterizza per le sue piccole competizioni  che si snodano  per le varie serate e che vedono contrapposti i cinque rioni storici di Carosino: la CROCE, I PALAZZI, I PIPITARI,I PARAMIENTI e i PAGGHIARI. L’appuntamento nel tempo ha offerto la possibilità di approfondire la conoscenza dei rioni carosinesi e con l’ausilio di appassionati e studiosi locali sono stati elaborati percorsi culturali che hanno permesso di riportare alla luce appartenenze e tradizioni andate un po’ perdute. Nel 2007 il prof. Biagio Frascella  ha curato un breve ma significativa e preziosa ricostruzione storica sulle origini dei rioni di Carosino, al termine della quale è stata realizzata una mappa con la ripartizione dei cinque rioni. Nello stesso anno  dall’ispirazione dell’artista Biagio Lieti sono nati i gonfaloni rionali: hanno un profondo legame con i territori di appartenenza e ne sintetizzano i nomi. Successivamente i gonfaloni sono stati donati al Comune di Carosino e sono esposti nella sala consiliare a testimoniare l’amore e l’attaccamento alla storia e alla cultura locale. Nel 2009 un’equipe di decoratori coordinata da Biagio Lieti ha provveduto ad affrescare gli stemmi murali in ogni rione ed è stata collocata un’adeguata simbologia rionale sulla toponomastica urbana per incentivare la curiosità a conoscere ed apprezzare l’identità rionale, una sorta di restauro socio-urbano che ha contribuito direttamente ad identificare, riscoprire e valorizzare i quartieri  storici del paese di Carosino. Di recente anche gli alunni delle scuole elementari, medie ma anche i piccoli della scuola dell’infanzia hanno utilizzato gli strumenti di studio confezionati dal COGE per avviare con gli educatori un proficuo lavoro di ricerca e approfondimento sulle origini storiche delle contrade locali.

 

                                                                                 Enrico Tanese 

C.O.G.E.

Via Roma, 73 c/o sede Fratres

74021 Carosino (Ta)

340.7004897 (Enrico) 328.3037770 (Michele)

coge.carosino@gmail.com

 

 

LINK UTILI

Annarella by Anna Rochira
Cucltura, giornalismo ed enogastronomia

Tipografia Stampa Digitale Legatoria
EuroGrafica Villani
Manifesti - Locandine - Flyer

Tipografia EuroGrafica
free counters

Contatta il COGE

Contatta COGE